Recensione: "I MISTERI DI CHALK HILL"

sabato, dicembre 03, 2016

Buongiorno cari lettori!

Oggi voglio parlarvi di questo libro di cui ho letto molte recensioni positive, ma che per me non entrerà tra i miei libri preferiti o di cui mi ricorderò, forse perchè non ha un'identità definita.

Dovete sapere che I misteri di Chalk HIll di Susanne Goga è un libro, che si trova a metà tra un romanzo storico e un thriller.





TITOLO: I MISTERI DI CHALK HILL
AUTRICE: SUSANNE GOGA
CASA EDITRICE: GIUNTI
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2015
PREZZO: € 12.00
GENERE: Romanzo
TRAMA:
Quando Charlotte vi approda per la prima volta e si trova davanti alla splendida tenuta di Chalk Hill rimane senza fiato: l’imponente villa, sormontata da una torretta e circondata da alberi secolari, è il luogo più affascinante che abbia mai visto. Qui potrà finalmente iniziare una nuova vita, dopo aver lasciato Berlino a causa di uno scandalo che ha compromesso la sua reputazione di istitutrice. Chiamata a occuparsi della piccola Emily, Charlotte si rende subito conto che una strana atmosfera di mistero aleggia sulla casa: la quiete è quasi irreale, il papà di Emily è gelido e altezzoso, la bambina è tormentata ogni notte da terribili incubi e dice di vedere la madre, scomparsa un anno prima in circostanze misteriose. L’affetto per Emily spinge Charlotte a voler capire cosa stia succedendo a Chalk Hill, ma nessuno dei domestici osa rompere il silenzio imposto dal vedovo sulla morte di Lady Ellen. Solo con l’aiuto dell’affascinante giornalista Thomas Ashdown, Charlotte si avvicina alla verità, una verità sconvolgente, ben sepolta tra il mistero e il romanticismo di quelle antiche mura. 

RECENSIONE:

Inizialmente, durante la lettura dei primi capitoli avevo come l'impressione di leggere un libro classico, più che un giallo. Infatti, La scrittrice ha ammesso di aver preso ispirazione, soprattutto per la descrizione dei paesaggi, dal romanzo di Jane Austen: Jane Eyre; questo è l'unico punto in comune con esso.. perché poi si viene travolti dal mistero che aleggia su Chalk Hill.


"Chi si metteva in viaggio verso un mondo sconosciuto di solito lo faceva per lasciarsi qualcosa alle spalle."


La trama ruota intorno a Charlotte, un'istitutrice tedesca scappata dalla sua terra di origine a causa di uno scandalo e che si trasferisce in Inghilterra, precisamente a Chalk Hill, per seguire Emily, la figlia del padrone. La protagonista si affeziona subito a questa bambina rimasta orfana di madre da poco, studentessa diligente e molto sveglia per la sua età, che però crede di vedere il fantasma della madre in giardino. Questi episodi paranormali, porteranno Charlotte alla ricerca della verità, nonostante il padrone e l'intera città non le siano d'aiuto; l'unico che porterà una svolta sarà Tom, un critico teatrale, venuto da Londra per studiare il caso.

"Non si trattava solo della serenità di Emily: per quanto si fosse già affezionata alla bambina voleva scoprire a ogni costo cosa fosse successo quella notte a Chalk Hill e cosa avesse spinto Lady Ellen a uscire per raggiungere il Mole."


Mi sarei aspettata, visto che questo libro viene catalogato sotto "romanzo", che la scrittrice esplorasse l'evolversi del rapporto tra Charlotte e Tom, dato che ci sono accenni di un loro interesse reciproco, invece questa possibile storia promette di esserci solo quando il libro è finito.

Un altro aspetto negativo, ma è solo soggettivo, è il fatto di non essere riuscita ad entrare in sintonia con Charlotte, l'ho trovata molto scontata nelle sue azioni, troppo perfetta, al contrario ho trovato Tom, molto interessante per essere un personaggio secondario. Senza il suo essere frizzante,  che rendeva i dialoghi più intriganti, probabilmente non avrei terminato il libro.

"La casa era elegante e curata, la figlia una bambina sveglia, i domestici educati e discreti, all'apparenza sembrava tutto perfetto. Eppure fin dal primo istante aveva percepito qualcosa...un segreto, parole non dette, un buio annidato dietro quella facciata di sgargiante benessere."

Nonostante ciò, Il libro è veramente ben scritto, l'ho trovato molto scorrevole, anche se durante la lettura si può intuire quale sarà il finale, ma c'è qualcosa nel modo di scrivere di Susanne che ti spinge a continuare ed ad avventurarsi in una storia tra il paranormale e reale.

Il libro lo trovate QUI

VOTO:💜💜💜/5

A presto con un nuova recensione!


You Might Also Like

0 commenti

Reading Challenge

Reading Challenge

La Ruota delle Letture

La Ruota delle Letture