Recensione: "IO E DEWEY"

martedì, febbraio 07, 2017

Buonasera Lettori!


Per un'amante degli animali come me non potevo non leggere la storia di Dewey! Se fosse per me, casa mia sarebbe sommersa da cani e gatti di tutte le taglie e le razze, li adoro perchè riescono con il loro amore a farmi sempre sentire amata e farmi sorridere anche nei momenti bui.



TITOLO: IO E DEWEY

AUTRICE: VICKY MYRON
CASA EDITRICE: SPERLING & KUPFER
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2016
PREZZO: € 9.90                                   E-BOOK: € 6.99
GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA
PAGINE: 279 p.

TRAMA:

In una gelida mattina d'inverno, Vicki, la direttrice della biblioteca di Spencer, nell'lowa, trova un gattino semicongelato nella cassetta di restituzione dei libri e decide di prendersi cura di lui. Fin dal primo momento, Dewey - così viene battezzato il micio - conquista il cuore della donna e di tutti coloro che incontra con i suoi modi affettuosi e la sua contagiosa simpatia. Per diciannove anni sarà l'inquilino più amato, coccolato e apprezzato della biblioteca. 
E, alla fine, riuscirà a compiere un vero miracolo: rendere migliori le persone.


RECENSIONE:

Il libro racconta la vera storia di un gatto davvero speciale, Dewey, che viene ritrovato ancora cucciolo dalla direttrice della biblioteca di Spencer.

Una gelida mattina d'inverno, assieme alla vicedirettrice, Vicky controlla la cassetta di restituzione dei libri, e vi trovano, oltre a qualche libro e un pò di spazzatura, un piccolo micino tutto raggomitolato e tremante.
Da quel momento, Dewey, come se volesse sdebitarsi e ripagare le sue salvatrici, diventa un membro a tempo pieno dello staff con un compito davvero speciale: far sentire amate tutte le persone che frequentano la biblioteca.

E' una caratteristica davvero stupefacente che accomuna tutti gli animali, quando gli dimostri amore loro ti ricambiano mostrando un amore incondizionato e ci affidano totalmente loro stessi, senza pregiudizi; possiamo ferirli ma loro ripongono in noi sempre fiducia.
Ed è proprio così che Dewey si comporta, nonostante lo abbiano abbandonato e lasciato quasi congelare, ha estrema fiducia nel genere umano e prende molto seriamente il suo "compito": trasmette amore a chi ne ha bisogno sia a chi glielo chiede apertamente e sia a chi ne ha bisogno ma pensa che un semplice gatto non lo possa aiutare.
Dewey ha la capacità di capire le esigenze di tutti, senza mai deludere nessuno: dai bambini malati agli uomini d'affari, dai pensionati che cercano un pò di compagnia a tutte le persone che hanno bisogno di stare bene.

A poco a poco questo gatto diventa un fenomeno, prima a livello nazionale, nei giornali e documentari gattofili, poi a livello mondiale; arrivano addirittura dal Giappone per vederlo e conoscerlo. Dewey è in grado di far sorridere, commuovere e ti regala un sacco di meravigliose emozioni che scaldano il cuore. 

Dopo 19 anni, purtroppo, arriva il momento in cui lo si dovrà salutare per sempre e tutti ne soffriranno moltissimo. (Mamma mia quanto ho pianto leggendo queste ultime pagine!)
Chi ha un animale, come me, sa che prima o poi quel momento arriverà e lo si dovrà salutare per sempre; ci prepariamo psicologicamente a quel momento, perchè fa parte del ciclo naturale della vita, ma non siamo mai pronti fino in fondo. E' impossibile non soffrire, perchè queste piccole creature ci danno talmente tanto che ne vale la pena.

La storia è scritta molto bene ed è molto semplice, del resto che cosa ci si può aspettare da un gatto da biblioteca? 
E' il libro ideale per passare qualche ora e lasciarsi trasportare in una storia dolce e commovente, raccontata in prima persona da Vicky Myron, la sua mamma per eccellenza. Vicky ci racconta tutto non tralascia nulla, ci parla di quando l'ha trovato e ha subito sentito una connessione con lui, di quando lo porta dal veterinario o di come passano le vacanze insieme e sarà sempre lei a prendere la triste decisione finale. 
Non si limita soltanto a raccontarci di  Dewey ma ci parla anche di sè, di come sia una donna che ha dovuto attraversare molti problemi e momenti difficili e che grazie alle sue forze, alla determinazione riesce ad andare avanti, anche grazie al sostegno di un piccolo angelo.

Un bacio e Buona Notte Lettori!





You Might Also Like

0 commenti

Reading Challenge

Reading Challenge

La Ruota delle Letture

La Ruota delle Letture