Recensione: "RESTA SEMPRE QUI"

mercoledì, marzo 08, 2017

Buongiorno Lettori!

Non potevo non leggere il seguito di "Resta anche domani", un libro intenso che ti conduce in un meraviglioso viaggio tra la vita e la morte.
Vi lascio qui la mia recensione del primo libro.





TITOLO: RESTA SEMPRE QUI

AUTRICE: GAYLE FORMAN
CASA EDITRICE: MONDADORI
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014
PREZZO: € 15.00                           E-BOOK: € 6.99
GENERE: NARRATIVA CONTEMPORANEA
PAGINE: 265 p.


TRAMA:
Sono passati tre anni dall'incidente che ha cambiato per sempre la vita di Mia e Adam e che li ha separati. Solo la musica ha ricucito lo strappo che si è aperto nelle loro esistenze. Mia è un astro nascente della musica classica. Adam è una rockstar, inseguita e acclamata dai fan di tutto il mondo. I loro occhi tornano a incrociarsi per caso una sera a New York, durante un concerto di Mia alla Carnegie Hall. Mia, l'unico volto che Adam abbia mai cercato in quelli delle sue fan, e nei suoi ricordi. La musica fa vibrare il passato, risveglia emozioni perdute, colma i vuoti nel cuore di Adam. Quando le loro dita tornano a sfiorarsi, tutte le inquietudini si placano: l'alba svelerà a entrambi che la promessa che Adam ha fatto a Mia - il suo segreto, la sua vergogna - in realtà è la loro unica salvezza.


RECENSIONE:

"Se resti, farò tutto quello che vorrai. Mollerò il gruppo, verrò a New York con te. Se non vorrai avermi intorno me ne andrò. Liz dice che tornare alla tua vecchia vita potrebbe essere troppo doloroso per te e forse preferirai ricominciare da capo e dimenticarci tutti.
Sarebbe un brutto colpo ma accetterei anche questo. Sono disposto a perderti così, se non ti perdo oggi. Ti lascerò andare. Se resti."
Nel libro precedente ci siamo lasciati con questa promessa da parte di Adam affinché Mia si risvegliasse dal coma...e così è stato: Mia ha riaperto gli occhi.

Da quel giorno sono passati 3 lunghi anni e tutto è cambiato. 
Adam è diventato una famosa rockstar e vive a Los Angeles, ma per impegni di lavoro si ritrova a New York e per puro caso decide di ascoltare il concerto di Mia, nastro nascente della musica classica. Inizialmente, il primo desiderio sarà quello di ascoltarla solamente, senza farsi vedere, ma poi il destino deciderà per lui e l'incontro tanto desiderato avverrà. 

"Con tanti ritrovi al mondo, doveva venire proprio nel mio." - Casablanca -

Le loro vite ora sono così diverse e soprattutto lontane; Mia si è rifatta una vita e non è con Adam. Nonostante lui abbia tutto ciò che si può desiderare: successo con la sua band e una ragazza bellissima e famosa, si ritrova a non vivere davvero, ma piuttosto a sopravvivere. E' cambiato molto, non è più il ragazzo innamorato della vita, che si lascia completamente andare quando ascolta la musica; ora di lui è rimasto un guscio, agisce come un robot giorno per giorno non provando emozioni vere.
Prima di salire sul palco significava tutto: adrenalina, emozione pura e viva; mentre ora lo vive come un obbligo, dettato dal successo.

Tutto il racconto si svolge in un giorno e in parallelo Adam ci racconta cos'è accaduto dopo il risveglio di Mia.
E' stata una dura lotta per Mia: le varie operazioni, la riabilitazione, il suo dolore e la sua perdita così difficili da condividere con qualcuno perché troppo doloroso e Adam non può far altro che limitarsi a starle accanto e sostenerla.
In realtà questo dolore che entrambi provano è lo stesso ed ugualmente doloroso perché anche per lui, Kat, Denny e Teddy erano la sua famiglia, ma per Mia, Adam non si lascia sopraffare dal dolore.
Mia è la sua ragione di vita: il centro del suo mondo; ma tutto questo si sgretola quando lei decide di andare alla Juliard e abbandonarlo.

"Non è difficile smettere di fare una cosa. E' difficile prendere la decisione di farlo. Una volta fatto quel salto mentale, il resto è facile."

Mi è piaciuto un sacco l'idea della scrittrice di continuare ad utilizzare i flashback per raccontare la storia e soprattutto di farci conoscere meglio Adam.
Ho amato questi ragazzi alla follia, per quanto il loro sia nato come un amore adolescenziale, tra loro c'è sempre stato un legame più forte e profondo che va oltre a tutto.

Anche qui, possiamo dire che la musica fa sempre da protagonista ma in modo diverso, perchè ormai Adam è arrivato, è una rockstar e ora deve affrontare i lati oscuri che la fama e il successo possono comportare.  
La musica ha fatto da cornice al loro amore, un amore ce fa sognare, puro e sincero ma sono successe così tante cose che è impossibile non considerarle e per affrontarle dovranno fare i conti con la verità. 
Mia dovrà aprire il suo cuore ad Adam e dirgli quello che ha provato al suo risveglio e deve ammettere anche a se stessa che non può cancellare il suo primo amore perchè tra loro c'è qualcosa di più profondo che li lega e che li porterà a desiderare qualcosa di nuovo... un nuovo inizio...

E' stata una lettura che ho divorato in un giorno soltanto, la stessa cosa mi è accaduto anche per il primo; avevo paura di leggere un seguito che non fosse all'altezza ma così non è stato: è una perfetta conclusione che ci dà speranza e ci fa credere nelle seconde occasioni; una storia d'amore che vi ruberà non solo il cuore ma anche l'anima.


VOTO: ❤❤❤❤,5/5

You Might Also Like

0 commenti

Reading Challenge

Reading Challenge

La Ruota delle Letture

La Ruota delle Letture