Recensione: "STARGIRL"

martedì, aprile 25, 2017

Buon Lunedì Lettori!

Non vedo l'ora che questo periodo super-intenso passi, così da potermi dedicare al blog come si deve! E pensare che devo ancora iniziare a fare il trasloco!! =)
Oggi vi voglio parlare di un libro per ragazzi che ha molto da insegnare anche agli adulti.




TITOLO: STARGIRL

AUTRICE: JERRY SPINELLI
CASA EDITRICE: MONDADORI
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2004
PREZZO: € 10.00                           
E-BOOK: € 4.99
GENERE: NARRATIVA GENERALE
PAGINE: 170 p.



TRAMA:
Immaginate una scuola di provincia in cui tutti i ragazzi si vestono allo stesso modo e fanno le stesse cose, e poi chiedetevi che effetto farebbe, in un posto del genere, l'apparizione di una ragazza vestita nel modo più stravagante, che va in giro con un topo in tasca e un ukulele a tracolla, piange ai funerali degli sconosciuti e sa a memoria i compleanni dell'intera cittadinanza. Resterebbero tutti a bocca aperta, naturalmente, proprio come succede a Leo quando la vede per la prima volta e si chiede se è una svitata, un'esibizionista o tutte e due le cose insieme. Ma Stargirl è semplicemente se stessa: e non è detto che questo sia un vantaggio, in un mondo fatto di persone che vogliono soltanto "adeguarsi"...


RECENSIONE:

In questo libro ci troviamo in una piccola cittadina dell'Arizona, dove tutti seguono mode, schemi e status senza rendersene conto, specialmente alla Mica High School. 
Poi, un giorno arriva lei, Stargirl, a sconvolgere tutto.

Stargirl è tutto quello che gli altri non sono: suona l'ukulele e canta "Buon Compleanno" ai suoi compagni di scuola anche se loro non le parlano; come se non fosse abbastanza, ha un topolino di nome Cannella come amico e piange ai funerali di persone che non conosce.

E' una ragazza che con la sua vivacità e spensieratezza non colpisce solo i suoi compagni di scuola ma anche noi lettori, perché riporta l'attenzione sulla reazione delle persone alla diversità. In poco tempo, con il suo modo di essere semplicemente se stessa, riesce a distruggere un equilibrio apparentemente inattaccabile e piano piano in questa comunità fatta solo di "noi", poco alla volta inizieranno a spuntare gli "io".

Il primo a restare folgorato da questa stravagante ragazza e provare il desiderio di conoscerla è Leo, l'altro protagonista della storia, nato e cresciuto in questa cittadina. Ben presto se ne innamora, ma quando la presenza di Stargirl viene vista non più come "curiosa" ma come "pericolosa" cerca di cambiarla e di renderla uguale agli altri; perchè il giudizio altrui è più importante che essere se stessi. 
Ma, Stargirl capirà che adeguarsi agli altri non porterà a nulla e le cose non cambieranno comunque.

Con questo racconto, l'autore vuole sottolineare, una cosa che tutti dovremmo tenere sempre a mente: dobbiamo sempre avere il coraggio di essere noi stessi e non uno schema stabilito ed imposto da altri. La società di oggi, soprattutto tra i giovani, non ha più valori e la diversità viene vista come un difetto e non una qualità. 

Considero questo libro come una denuncia verso i giovani d'oggi, ai quali consiglio di leggerlo per ritrovare se stessi; perchè troppo spesso non ragionano con la loro testa ma si adeguano al pensiero della massa, rinunciando alla propria individualità.

VOTO: ❤❤❤❤/5

Potete acquistare il libro qui.








You Might Also Like

0 commenti

Reading Challenge

Reading Challenge

La Ruota delle Letture

La Ruota delle Letture